90esimo

Assorbente neutralizzante acidi

ArticoloConfezione
9040Canestro 5 lt.
Assorbe e neutralizza le soluzioni di acido solforico
Descrizione
Applicazioni
Modalità d'uso

Assorbente neutralizzante per acidi e loro soluzioni. Specifico per l’assorbimento di versamenti accidentali di soluzioni di acido solforico da cisterne, vasche di raccolta, accumulatori, batterie etc. Precisiamo che il formulato è omologato dal DWGV Deutscher Veren des Gas und Wasserfaches e risponde alle prescrizioni derivanti dal Decreto del Ministero dell’Ambiente n.20 del 24.01.2011 “Regolamento recante l’individuazione della misura delle sostanze assorbenti e neutralizzanti di cui devono dotarsi gli impianti destinati allo stoccaggio, ricarica, manutenzione, deposito e sostituzione degli accumulatori” per la protezione dell’ambiente e dei luoghi di lavoro; tale Decreto è in vigore dal 30 marzo 2011.

Essendo un prodotto igroscopico, tende ad assorbire l’umidità; conservato negli appositi secchielli sigillati si preserva dall’umidità, si mantiene stabile e non soggetto ad alcun decadimento o perdita di efficacia per un periodo di 5 anni.

Bisogna tenere obbligatoriamente a disposizione una quantità di neutralizzante sufficiente ad assorbire i volumi di soluzione acida in base al settore di attività di appartenenza:    

  • Esercizi per ricarica e sostituzione (officine)        Litri   25
  • Depositi per la vendita al dettaglio (ricambisti)     Litri 100
  • Depositi per la vendita all’ingrosso                      Litri 200

Non contiene composti quali silice, solfonati, cloro, fosforo, fenolo etc. Non contiene composti classificati tossico-nocivi etc. Elevato rapporto assorbente: 1 Litro di acido viene assorbito con 0,7 Lt. di assorbente neutralizzante per acidi. Il rifiuto derivante dalla neutralizzazione è classificato come rifiuto speciale non tossico. Non è infiammabile.

Autofficine, ricambisti, distributori, industria.

Va conservato in posto stabile e segnalato nel locale adibito alla ricarica delle batterie o comunque in tutti i luoghi ove vi sia presenza di accumulatori o gruppi tampone, come per le centrali telefoniche.

Sicuro nell’utilizzo, il prodotto viene distribuito sulla soluzione accidentalmente versata, man mano che il prodotto assorbe l’acido, muterà di colorazione, assumendo un colore blu che indicherà chiaramente l’avvenuta neutralizzazione dell’acido, evitando di avere residui di acido liberi ed inutili sprechi di neutralizzante .

L’assorbente neutralizzante, dopo la reazione chimica si presenterà come una pasta densa che potrà essere raccolta negli stessi secchielli e smaltita come rifiuto  speciale non tossico generato dalla neutralizzazione. Alla stessa è attribuibile il CER (Codice Europeo Rifiuti) 15 02 03 (Assorbenti, materiali filtranti, stracci ed indumenti protettivi diversi di quelli di cui alla voce 15 02 02).